Garanzia Giovani: nuovi bandi della Regione Basilicata per tirocini di giovani NEET e under 35. Formapi pronta per assistere le aziende e i giovani che intendono attivare un tirocinio con il contributo di Garanzia Giovani

La Regione Basilicata ha emanato lo scorso 19 aprile i nuovi Avvisi per il programma Garanzia Giovani. Anche a seguito delle numerose richieste della nostra Associazione, particolare attenzione è posta alla misura 5 del programma che riguarda i Tirocini extracurriculari disciplinati dalle Linee Guida approvate con D.G.R. n.1130 del 24/10/2017, a cui la Regione Basilicata ha destinato risorse per oltre 7,5 milioni di euro. Contrariamente a quanto previsto nei precedenti programmi i destinatari saranno anche i giovani fino a 35 anni da compiere, saranno infatti previste due misure una per i giovani NEET, 18-29 anni (non iscritti a scuola né all’Università, che non lavorano e non seguono corsi di formazione o aggiornamento professionale), e un’altra per giovani compresi fra i 16 e 35 anni (34 anni e 364 giorni) che risultino essere disoccupati in cerca di lavoro ai sensi del combinato disposto dell’art. 19 del d.lgs. n. 150/2015 e dell’art. 4, co. 15-quater del d.l. n. 4/2019 (circolare ANPAL n. 1/2019) e residenti in Basilicata. La durata massima del tirocinio non può essere superiore a sei mesi e la durata minima non può essere inferiore a due mesi. Per quanto riguarda gli orari di svolgimento, coerentemente con gli obiettivi formativi previsti, si prevede un monte orario mensile di minimo 100 ore e massimo 140 ore (monte orario settimanale: minimo 25 ore – massimo 35 ore). Il soggetto ospitante avrà l’obbligo di corrispondere al tirocinante un’indennità di partecipazione in relazione all’attività da esso prestata. L’importo minimo mensile lordo di tale indennità è fissato in €.500,00 di cui € 300, a carico della Regione oppure nel caso di tirocinio svolto da soggetti disabili è pari a €.700,00 e in questo caso il contributo sarà pari a € 500,00- Cambia la procedura di attivazione che, pur restando a sportello e da effettuare sempre direttamente dalle imprese sulla piattaforma regionale utilizzando lo SPID con il supporto di un soggetto promotore (Formapi), prevede una selezione in base alla valutazione del progetto di tirocinio (attività prevista, competenze del tutor aziendale, profilatura dei destinatari, soggetto promotore) che sarà effettuata entro 30 giorni dalla presentazione delle stesse.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *